Regolamento Europeo in materia di protezione dei Dati Personali

Dal 25 maggio 2018 è entrato in vigore il nuovo Regolamento Europeo in materia di protezione dei Dati Personali

Il Regolamento Europeo sulla Privacy 2016/679in Italia ha sostituito il Codice sulla Privacy (D.lgs. 196/2003), con riguardo al trattamento dei dati personali, nonché alla libera circolazione di tali dati. Con l’entrata in vigore di tale regolamento, tutte le aziende avranno l’obbligo di adeguarsi a questa nuova normativa.

Dal 25 maggio, tutti i Paesi membri dell’UE applicheranno in modo uniforme la stessa normativa, così da garantire una maggiore sicurezza in materia di trattamento dei dati personali a livello europeo.

La necessità di avere un nuovo regolamento sulla privacy nasce soprattutto dalla continua evoluzione tecnologica a cui siamo soggetti. Ad un’evoluzione tecnologica, corrisponde, di seguito, una variazione del concetto stesso di trattamento dei dati personali.

Ma quali sono le novità del regolamento privacy europeo?

Il Regolamento Europeo Privacy introdurrà inevitabilmente nuovi obblighi per i Responsabili del trattamento di dati personali e nuove norme a tutela degli interessati.
Importantissimi saranno il concetto di portabilità del dato, ossia quando si vuole trasferire un dato da un sito web o da un social ad un altro; il concetto di diritto all’oblio, ossia la cancellazione dei dati di un utente, previa richiesta da parte di quest’ultimo, da un sito web o da un social network.

Inoltre, è prevista l’entrata in vigore del principio della accountability, i titolari e i responsabili del trattamento, dovranno dimostrare l’adozione di tutte le misure di privacy adottate nel totale rispetto del Regolamento Europeo.
In tale contesto, sarà necessario tenere dei registri delle attività di trattamento, dove riportare tutte le azioni svolte in tema di trattamento dei dati dal titolare o del responsabile, attraverso una valutazione dei rischi sui dati e la conseguente adozione di misure idonee a prevenire tali rischi.

Verrà introdotta, in alcuni casi particolari, la figura del Data Protection Officer (DPO), un soggetto con competenze tecnologiche e giuridiche, con il compito di analizzare, disciplinare e salvaguardare il trattamento dei dati personali all’interno di un’azienda, secondo, chiaramente, la normativa vigente.

Per conoscere tutte le novità del nuovo regolamento privacy, e scoprire come essere a norma per non imbattersi nelle pesanti sanzioni previste, contattate Silaq Sinergie per una consulenza.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra.
SE NON ACCETTI I COOKIE POTRESTI NON VEDERE TUTTI I CONTENUTI DEL SITO
Più info

Per migliorare la tua navigazione su questo sito, utilizziamo cookies ed altre tecnologie che ci permettono di riconoscerti. Leggi la Privacy Policy e la Cookie Policy Continuando con la navigazione si acconsente all'utilizzo dei cookie.

Chiudi